Rilascio bollino verde provinciale

bollino verde

Secondo il dpr 412 del 1993, recepito dai vari comuni e province a partire dal 1999, il proprietario o affittuario di un impianto autonomo di potenza inferiore a 35Kw deve far effettuare un controllo da un'azienda compresa tra quelle che rientrano nel protocollo d'intesa.
Il costo del Bollino Verde a Milano è di 6 euro e ha una validità di due anni. E' stato introdotto nella stagione 2000/2001. Mentre in altri comuni e province (che regolamentano i comuni sotto i 40.000 abitanti) varia fino ai 10 euro.
Il Bollino Verde non è obbligatorio, ma se uno non lo paga dovrebbe scattare automaticamente il controllo e a quel punto dovrebbe pagare il controllo.
Il Bollino Verde certifica una costante manutenzione in quanto per averlo bisogna effettuare due manutenzioni ordinarie (una l'anno) e una prova fumi (ogni due anni).
Il Comune, per legge, deve controllare gli impianti. Il controllo da parte dei verificatori comunali (43 liberi professionisti formati ad hoc) e' gratuito quando si è in possesso del Bollino Verde. Altrimenti costa 54 euro (il costo è stabilito dalla Regione che impone un range. Il Comune di Milano ha adottato quello più basso).
A Milano, degli oltre 11.200 impianti controllati, nella stagione 2003/2004 (complessivamente, nelle 4 stagioni precedenti sono stati sottoposti al controllo comunale 58.000 impianti termici), ben 74 sono stati sequestrati, circa il 50% presentano irregolarità varie e per quasi il 10% sono stati avviati procedimenti per segnalazioni di alto e medio livello di pericolosità". Una corretta gestione e manutenzione delle caldaiette assicura una maggiore sicurezza e un risparmio del 15% dei consumi che si riflette anche nelle minori emissioni inquinanti.
Il Bollino verde, oltre ad essere distribuito dalle ditte di manutenzione convenzionate con il Comune, può essere ritirato presso l'Ufficio Impianti Termici del Settore Ambiente ed Energia o presso i Consigli di Zona.
I controlli secondo le nuove regole previste dal Dl 192 del 2005 in vigore dal 9 ottobre diventano obbligatori però si rarefanno e diventano invece che biennali quadriennali (per le caldaie con meno di 8 anni). Sempre fatte salve eventuali campagne già in atto come nel comune di Milano.

 
Joomla SEO powered by JoomSEF
Copyright ©
Designed by XOR Media
Banner